Recensione “Beautiful Secret” di Christina Lauren #4 Beautiful Bastard

beautiful secret christina lauren cover

Ciao a tutti carissimi amici!

Oggi doppia recensione per il nuovo e attesissimo libro della serie Beautiful Bastard, Beautiful Secret del duo Christina  Lauren edito Leggereditore. Uscito l’8 Ottobre 2015 adesso attende solo di essere letto.

Buona lettura! :*

trama

beautiful secret christina lauren

Titolo: Beautiful Secret Autore: Christina Lauren Editore: Leggereditore Genere: Contemporary Romance Data di uscita: 8 Ottobre 2015 ebook #4 Beautiful Bastard

Una giovane professionista londinese. Un americano dal fascino irresistibile. E un volo intercontinentale su cui faranno scintille…

Quando il capo le annuncia che la manderà a New York per un lungo viaggio di lavoro, Ruby Miller rimane scioccata. È tra i più giovani e promettenti ingegneri di Londra ed è pronta per qualsiasi sfida, ma ciò che la turba è il dover lavorare fianco a fianco con Niall Stella, per giunta condividendo con lui lo stesso albergo. Niall è un famoso progettista dal fascino irresistibile, e Ruby è certa che lui non sappia neppure della sua esistenza, finché, durante il volo notturno, non si siede accanto a lei… Nessuno dei due è pronto a lasciarsi andare e infrangere le regole. Niall, da poco divorziato, si considera un uomo senza speranza in fatto di donne, ma l’estroversa Ruby è per lui come una boccata d’aria fresca. A migliaia di chilometri da Londra, è facile per i due amanti lasciarsi andare alla passione. Ma, quando il viaggio sarà terminato, che fine farà la loro relazione?

SERIE BEAUTIFUL BASTARD:
1. Beautiful Bastard (novembre 2013)
1.5 Beautiful Bitch (febbraio 2014)
2. Beautiful Stranger (marzo 2014)
2.5 Beautiful Bombshell (maggio 2014)
3. Beautiful Player (dicembre 2014)
3.5 Beautiful Beginning (16 maggio 2015)
3.6 Beautiful Beloved (6 agosto 2015)
4. Beautiful Secret (8 Ottobre 2015)
4.5 Beautiful Boss (in lingua originale nel 2016)
recensione

PhotoGrid_1444766709914Il pensiero di Linda..

Ciao a tutte 🙂

Oggi vi parlo del nuovo libro di una (anzi due) delle mie autrici preferite: “Beautiful secret” di Christina Lauren. Come promesso, la serie Beautiful si interseca con la nuova serie Wild Season.

Ruby Miller è una giovane e promettente ingegnere americana che dopo la laurea riesce ad entrare nell’azienda londinese Richardson-Colbett come stagista, con la speranza di arricchire il suo curriculum e proseguire gli studi specialistici. Qui incontra Niall Stella, bello, alto e sfuggente, nonché vicepresidente dell’azienda.

Volevo guardarla e sentire ancora di più  quanto fosse mia

Ruby per sei mesi nasconde la sua infatuazione per lui, che sembra non accorgersi nemmeno della sua presenza. Fino a quando le viene chiesto di accompagnare Niall a New York per partecipare ad un’importante progetto.PhotoGrid_1444771050649

E tutto cambia: lui non può fare a meno di accorgersi di lei, della sua bellezza ed esuberanza, e di quanto il suo modo di fare sia completamente diverso da quello che lui ha conosciuto fino a quel momento. Però lasciarsi andare è difficile, la storia con la sua fredda ex moglie l’ha reso incapace di sentire i sentimenti e confonderli, e la strada che lo porterà a capire cosa prova e vuole davvero non sarà in discesa.

Non era la faccenda del Ti-amo-Sei-un-tesoro. Eravamo noi. Ecco quello che era successo: io mi ero tuffata a capofitto, lui aveva immerso una punta del piede e poi l’aveva tolta per darsi il tempo di valutare se l’acqua era troppo fredda.

Ma veniamo a noi…come ho detto all’inizio, adoro queste due scrittrici e aspetto sempre con ansia e molta aspettativa l’uscita dei loro libri. Ma devo essere sincera, questa volta sono rimasta parecchio delusa. Partiamo dal fatto che le loro storie sono molto schematiche, nel senso che seguono una precisa linea narrativa: lei bella e disinibita, lui sempre un po’ reticente ad impegnarsi, ricco e bellissimo, le loro strade che si intrecciano, la nascita del loro amore, l’inconveniente e il lieto fine.

«Stai per baciarmi?» chiesi, sorprendendomi di me stessa mentre le parole mi uscivano di bocca. Il suo petto era premuto contro il mio, ma non fece quello che pensavo. Si tirò indietro quel poco che bastava per guardarmi negli occhi. «Temo che poi non riuscirei a fermarmi» sussurrò. Ambulanza? Questo non è uno scherzo. 

Tutto ciò non mi infastidisce, perché riescono sempre a dare vita a personaggi che ti appassionano e ai quali ti affezioni facilmente. Ma purtroppo non questa volta, non io perlomeno! L’inizio ti fa sperare in una storia avvincente e sensuale, con l’aggiunta anche di qualche siparietto esilarante, che di sicuro ci farà sorridere e pensare che a tutte noi, almeno una volta, ci sarà scappata la brutta figura col ragazzo che ci piaceva. Ma per tutta la parte del libro che riguarda il viaggio a New York, vengono fuori un Niall noioso e una Ruby troppo paziente. E al loro rientro alla vita lavorativa quotidiana posso dire che lui peggiora!

Qui a Londra, nella vita di tutti i giorni, la nostra realtà, il fatto che ci fosse un noi, rendeva ogni singola parte di me dolorosamente nostalgica. Avendola accanto tutto il giorno, sarei stato in grado di concentrarmi sul lavoro che avevo davanti? Sarei stato in grado di concentrarmi su una cosa qualsiasi?

C’è stato un momento in cui ho pensato: “È proprio un babbione”! A questo punto si arriva all’inconveniente… questa parte della storia mi ha ricordato il primo libro. Vi ricordate Beautiful Bastard??? Chloe che si sente sminuita da Bennett, lui che se ne rende conto ma lei è troppo arrabbiata e si prende un bel po’ di tempo??? Bene…la prassi è molto simile. Si salva il finale, sempre molto romantico e da palpiti al cuore!

joseph-com-007

Non me la sento di sconsigliare il libro perché in ogni caso la storia è sempre carina e scorrevole. Ma in linea generale penso che gli autori, che scrivano libri o canzoni, arrivino ad un punto in cui farebbero bene a fermarsi e raccogliere idee nuove, per dare a chi legge o ascolta nuove emozioni. Altrimenti, se si scrive solo per “dovere”, si rischia di essere ripetitivi e si da l’impressione di non aver più nulla da comunicare!

 cuorecuorecuore Chiamato in giudizio

Il pensiero di Rossella..

Ciao bellissimi, adesso è il mio turno per parlare.

Diciamo che Linda esponendo il suo pensiero ha azzeccato anche molto del mio. In questa nuova avventura alla “Beautiful Bastard”  troviamo una Ruby super grintosa nei riguardi del proprio lavoro, ma titubante nello svelare i proprio sentimenti ormai covati da mesi nei riguardi del Vice-presidente dell’azienda in cui lavora divorziato da 9 mesi, Niall Stella L’inizio del libro è partito davvero benissimo,

<<Inizia lo spettacolo>> mormorò Pippa vicino a me. Vidi la testa di Niall Stella sbucare da dietro Anthony mentre entrava nella sala, e fu come se tutta l’aria venisse risucchiata all’improvviso. Le persone e le voci si offuscarono e restò solo lui: la sua espressione impassibile sembrava captare in maniera istintiva chi c’era e chi era assente. Indossava un completo scuro e teneva una mano infilata con disinvoltura nella tasca dei pantaloni.

molto spiritoso con una quasi promessa di sensualità ad alti livelli. Non riuscivo a togliermi il sorriso che avevo stampato in viso, scrivevo a tutte le mie amiche per poter dare sfogo a quello che provavo.

PhotoGrid_1444768115478

Mi piaceva davvero troppo l’inizio del libro, e non era ancora successo niente. Ruby è molto loquace e decisa su quello che vuole, quando il suo capo decide di mandarla a New York al posto suo insieme a Niall Stella, coglie l’occasione per farsi notare, cosa che non le è venuta difficile dato che come tutti i personaggi del duo Christina Lauren, non ha esteticamente difetti. Caschetto biondo, occhi verdi, fisico mozzafiato e cervellino da far invidia a un super laureato con lode. Niall Stella aveva già notato gli sguardi che la bellissima Ruby gli lanciava alle riunioni settimanali, o quando passava per i corridoi, ma lui caratterialmente chiuso com’è non ha colto la scintilla che si sprigionava nell’aria.

Con gli occhi chiusi si lasciò sfuggire dei piccoli gemiti con la bocca premuta contro la mia, e le sue labbra tremarono quando mi baciò. Non avrei saputo dire se erano lacrime oppure gocce d’acqua quelle che le scorrevano sul viso, ma seppi di amarla quando mi accorsi di quello che provai nel vederla così turbata. E subito dopo mi resi conto, in unico attimo lacerante, che se mai l’affetto di Ruby nei miei confronti fosse arrivato a spegnersi, la cosa mi avrebbe spezzato il cuore.

Adesso insieme a New York, in ufficio spalla contro spalla, impossibile non notare tutto e flirtare. Tra un flirt e l’altro Ruby, coglie la palla al balzo e confessa i suoi sentimenti a Niall che, reagisce in modo mmmm (sopracciglio alzato) molto velatamente. main.originalGià qua non mi ha fatto proprio una buonissima impressione, io adoro tutto quello che scrivono queste due fantastiche autrici, anche se, come ha detto Linda, usano delle schematiche tutte molto similari che io ero felice di leggere così com’erano, tutte grintose e bellissime. In questo capitolo, in cui a mio parere hanno voluto fare la differenza, non hanno saputo giocare benissimo con le tempistiche e il carattere di Niall. Quest’ultimo ancora preso/non preso dal suo ex matrimonio, non ama la sua ex moglie ma continua a rimuginare sulla quotidianità persa del suo matrimonio finito. Per l’amor di Dio hai 30 anni, BASTA! VA AVANTI!

Avevo dato per scontato che Portia fosse l’amore della mia vita, ma dal primo momento in cui Ruby si era alzata in punta di piedi per baciarmi in maniera audace, avevo capito di essermi sbagliato. .

La reazione a questo matrimonio fallito è stata esagerata a mio parere e anche se il libro è comunque bello, il suo continuo negarsi ed aspettare il.. (non so cosa sinceramente) hanno portato il libro ad essere un pò noiosetto e Ruby troppo comprensiva, fino all’esasperazione! Anche io come Linda vi consiglio di leggerlo comunque, ugualmente bello anche se per me ha avuto questa nota stonata! Ma questo non significa che per te sia uguale, vale la pena affrontare tutto e farsi un’opinione personale!

cuorecuorecuorecuore-e1431760652496 Chiamato in giudizio, quasi colpevole!

I commenti sono chiusi.