Recensione in Anteprima ”A darker shade of magic” + ”A gathering of Shadows” di V. E. Schwab

shades of magic

Ciao carissimi amici,

oggi ritorno a parlarvi di due bellissimi libri fantasy che meritano assolutamente essere letti e divorati. A darker shade of magic e A gathering of shadows sono i primi due libri della trilogia Shades of Magic della scrittrice V. E. Schwab. Di seguito le trame e la recensione

Buona lettura!

trama

Kell è uno degli ultimi rari maghi viaggiatori che scelgono un universo parallelo da visitare.A Darker Shade of magic

La Londra Grigia è sporca, noiosa, senza magia, governata dal pazzo Re Giorgio. La Londra Rossa è dove la vita e la magia sono venerati, e la dinastia Maresh presiede un impero fiorente. La Londra Bianca è governata da chi ha ucciso per il trono. La gente lotta per controllare la magia, e la magia combatte, prosciugando la città fino alle sue ossa. Una volta c’era la Londra Nera, ma nessuno parla di essa adesso.

Ufficialmente, Kell è il viaggiatore Rosso, ambasciatore personale e il principe adottivo della Londra Rossa, che porta le corrispondenze mensili tra i reali di ciascuna Londra. Ufficiosamente, Kell contrabbanda per coloro che sono disposti a pagare anche per avere un solo assaggio di un mondo che non vedranno mai. Questo hobby pericoloso lo rende un traditore. Fuggendo nella Londra Grigia, Kell si imbatte in Delilah Bard, una ladra con delle grandi aspirazioni. Lei lo deruba, lo salva da un nemico pericoloso, poi lo costringe a un altro mondo per avere la sua propria avventura. Ma la pericolosa magia è a piedi, e il tradimento si nasconde ad ogni angolo. Per salvare tutti i mondi, Kell e Lila devono prima rimanere in vita, più complicato di quello che speravano.

dividere

trama

Quattro mesi sono passati da quando la pietra ombra cadde in possesso di Kell. Quattro mesi da quando la suaA Gathering of Shadows Final strada incrociò quella di Delilah Bard. Quattro mesi da quando Rhy fu ferito e i gemelli Dane caddero, e la pietra fu allontanata tramite il corpo morente di Holland nella Londra Nera.

In qualche maniera, le cose sono quasi ritornate alla normalità, anche se Rhy è molto più sobrio, e Kell è ormai afflitto dalla sua colpa. Irrequieto, e dopo aver rinunciato al contrabbando, gli fanno visita sogni di eventi magici minacciosi, per poi svegliarsi e pensare solo a Lila, scomparendo dal porto come ha sempre desiderato di fare. Mentre la Londra Rossa finisce le preparazioni per il Gioco degli Elementi – uno stravagante concorso internazionale di magia, destinato a intrattenere e mantenere sani i legami tra i paesi vicini una certa nave pirata si avvicina, portando i vecchi amici di nuovo in porto.

Ma mentre la Londra Rossa è coinvolta nello sfarzo e le emozioni dei Giochi, un’altra Londra sta tornando in vita, e quelli che si pensava fossero andati per sempre sono ritornati. Dopotutto, un’ombra che va via di notte ricompare al mattino, e così sembra che la Londra Nera sia ritornata ancora tra di noi – il che significa che un’altra Londra deve cadere.

           La trilogia Shades of Magic è così composta:

  1. A Darker Shade of Magic – 24 Febbraio 2015 (inedito in Italia)
  2. A Gathering of Shadows – 23 Febbraio 2016 (inedito in Italia)
  3. Senza titolo – prossimamente

recensione

Questi sono stati i due libri che mi hanno fatto compagnia in questo ultimo mese infernale ( a causa della mia tesi) e devo dire che sono stati un’ottima compagnia. Posso a piena voce definirli dei veri Fantasy. Non quel tipo di  fantasy che poi diventa romance, no no. Qui posso tranquillamente dire di parlare di un vero e proprio fantasy con mondi diversi, magia nera, re e regine cattive e più ne hai e più ne metti. Un vero paradiso per chi ama il fantasy, no?

<<Alcuni pensavano che la magia veniva dalla mente, altri dall’anima, o dal cuore, o dalla volontà. Ma Kell sapeva che veniva dal sangue>>

shadesofmagic

Kell, il nostro protagonista più importante, è uno degli ultimi Antari rimasti nell’universo, in grado di viaggiare da un mondo nell’altro e con dei grandi poteri. Ho detto per caso ‘’da un mondo nell’altro’’? Eh beh si, ci sono mondi paralleli amici miei, e cosa ancor più bella ci sono Londre parallele!! Kell proviene dalla Londra Rossa, l’unico mondo in cui la magia è controllata e in cui regna la pace. Oltre Londra Rossa c’è Londra Grigia in cui non ci sono i poteri magici, e Londra Bianca in cui la magia sta distruggendo le persone e in cui si ha una continua battaglia per prendere il trono. Ma prima ancora, c’era una volta un altro mondo, un’altra Londra, quella Nera, il mondo distrutto dalla magia e che è stato la causa della chiusura delle porte tra i mondi; questo il motivo per cui Kell e Holland (l’altro Antari proveniente da Londra Bianca) sono unici a viaggiare tra i mondi, in quanto i loro poteri provengono dal sangue.

<<Grigio per la città senza magia. Rosso, per l’impero ricco. Bianco, per il mondo affamato.>>

Kell è stato cresciuto dal Re e la Regina di Londra Rossa dall’età di quattro anni, non si ricorda niente del suo passato e non sa chi possano essere i suoi genitori. È lui che si occupa di inviare la corrispondenza del Re da una Londra all’altra, e ha capito di avere un piccolo vizio: gli piace prendere dei piccoli ‘’souvenir’’ (se così li possiamo chiamare) ogni volta che fa questi viaggi. Sono le persone che vogliono un pezzo delle altre Londre che contrattano con Kell. Lui sente il bisogno di avere piccoli oggetti dei mondi diversi, sente questo vuoto che neanche i suoi genitori adottivi e neanche suo fratello Rhy riescono a colmare. Ma grazie a questo vizio finirà molto presto nei guai, si ritroverà ad avere la pietra di magia nera, in grado di dargli ancora più poteri ma dall’altro lato di possederlo completamente fino a distruggerlo.

Durante i suoi viaggi nella Londra Grigia, conoscerà la ladra più spietata Delilah Bard, la quale cercando di rubargli i soldi gli ruba pure la pietra magica. Inizia così una sorta di lotta tra di loro, ma le diverse circostanze li faranno diventare alleati contro un nemico molto più grande: Il Re e la Regina crudele di Londra Bianca.

<<Hey, Lila.’’ Disse piano nello spazio tra di loro. ‘’Si?’’ Preme la bocca su quella di lei per un breve momento, il calore lì e dopo non più. Lei lo guardò male, ma non si allontanò. ‘’E questo?’’ gli chiese. ‘’Come portafortuna.’’>>

adarkershadeofmagic4

 

Beh inutile dirvi cosa succederà di preciso, finirei per raccontarvi i libri, quindi adesso vi parlo semplicemente dei personaggi e del perché questa storia mi sia piaciuta tantissimo e cosa non mi è piaciuto (qualche piccola critica la devo pur fare 😛 )

Iniziamo da Kell, che è anche il nostro personaggio più importante.

Anche se è uno dei personaggi più potenti l’ho trovato quello più reale. Kell soffre molto il fatto di essere stato abbandonato e malgrado l’amore che riceve dal suo fratello Rhy non riesce a sentirsi completamente parte della famiglia. Vuole non essere trattato come diverso (anche se difficile nascondere i suoi occhi, uno dei quali è completamente nero ed è prova dei suoi poteri), vuole avere una vita come tutti gli altri. Ed è questo che lo porta a fare del ‘’commercio illegale’’ con gli abitanti delle diverse Londre, tramite quei piccoli oggetti spera di poter trovare un pezzo del suo passato di quello che lui è veramente. Inutile dirvi che ho amato Kell sia per la sua forza e particolarità che per le sue fragilità, per le sue insicurezze e la lotta interna che si porta avanti. Dall’altra parte è pieno di dolcezza e forza allo stesso tempo, in grado di fare di tutto per suo fratello Rhy, in grado di dare la propria vita.

<<Chi era stato? La mancanza dei ricordi lo divorava. Si ritrovava spesso a fissare la mappa appesa al muro, chiedendosi da dove veniva. Da chi veniva. >>

adarkershadeofmagic6

 

Rhy, il futuro Re della Londra Rossa, è affascinante, bello e divertente. Questo è quello che traspare dalla sua immagine, questo è quello che le persone sanno di lui. Ma anche Rhy nasconde dentro di sè delle insicurezze che lo portano a commettere degli errori. La magia in questi mondi non è ereditabile, puoi avere dei poteri anche senza aver mai avuto un parente mago, e si aspetterebbe che Rhy in quanto principe avrebbe avuto dei grandi poteri, ma così non è. Lui si sente debole, utile solo per dare le feste migliori, non si sente di meritare il trono. Se nel primo libro sembra superficiale e niente di più, nel secondo sono riuscita a vedere il vero Rhy, cambiato, coraggioso e molto cresciuto. L’ho assolutamente adorato!!

<<Kell, la mia più grande paura non è morire. È essere la fonte della sofferenza di qualcun altro.>>

agatheringofshadowsitaliano

 

Passiamo ora a Lila Bard, la nostra spietata ladra! Lei non ha niente delle solite protagoniste che siamo abituati a leggere! Lila Bard non si fa intimidire, non sa tornare indietro, ama il rischio, ama l’adrenalina, l’ignoto e sogna di diventare un pirata. È affamata di vita, e per sentirla è disposta a lottare fino all’ultimo. Lila ha dato un bellissimo tocco di originalità al libro e sono sicura che adorereste questa piccola peste sempre in cerca di guai e quando non li trova, sono i guai a trovare lei.

<<Io sono Delilah Bard. Ho attraversato mondi e rubato navi. Ho lottato regine e salvato città.>>

adarkershadeofmagicitaliano

 

I libri sono poi contornati da molti altri personaggi particolari come Holland, uno dei personaggi negativi e che avrà una grande importanza nello svolgimento della storia.

Scritti in modo a dir poco meraviglioso, dettagli curati, un intreccio perfetto degli avvenimenti e ricco di avventure. Avrei voluto, però, dettagli sul passato di Lila e Kell, forse qualche flashback o qualcuno del passato che si ripresenta nelle vite dei nostri protagonisti, avrebbe reso tutto più intrigante e completo secondo me. Ma forse, la scrittrice ha riservato questi particolari per qualche colpo di scena grandioso nel terzo libro, ma anche così avrei voluto avesse già creato le basi nel secondo. Ah, c’è da menzionare anche che nel secondo libro si svolge una gara Even Tasch tra i maghi dei diversi regni della Londra Rossa, questa gara introduce nuovi personaggi e nuove particolarità dei nostri protagonisti, una scelta assolutamente azzeccata e che mi ha ricordato un po’ Harry Potter.

adarkershadeofmagic7italiano

 

Con questi due non mi sento ancora di dare 5 cuori quindi direi in tutto 4, e spero che con il terzo dia quella spinta in più che farebbe diventare questi libri i fantasy per eccellenza. Lo consiglio assolutamente a chi ama il fantasy, e non lo consiglio a chi pensa di poter trovare una storia d’amore, non è assolutamente un romance! Si, ci sono dei bellissimi momenti tra Kell e Lila e anche qualche bacio da batticuore ma la storia non riguarda il loro amore. Avvertenze fatte, non venitemi a dire che non c’era romance, o altro. 😛

cuorecuorecuorecuore Assolutamente colpevole!

I commenti sono chiusi.