Recensione “Everyone Likes Us” di Naike Ror

CYMERA_20160420_154343

Cari amici lettori,

oggi vi parlo di EVERYONE LIKES US di Naike Ror, spin off della serie No One Likes Us, uscito l’8 aprile in digitale. Io non ho letto i libri della serie, ma posso garantirvi che chi ancora non l’ha fatto, questo capitolo si può leggere benissimo da solo e ho trovato una storia accattivante e in pieno stile Ror…venite a scoprire il perché…

 

TITOLO: Everyone Likes Us, spin off No One Likes Us AUTRICE: Naike Ror EDITORE: self published USCITA: 8 aprile

TITOLO: Everyone Likes Us, spin off No One Likes Us
AUTRICE: Naike Ror
EDITORE: self published
USCITA: 8 aprile

trama 

L’amore ha tradito Jarlath Walsh nel peggiore dei modi.
Melanie, la donna che ha amato e ama ancora, ha sposato il suo migliore amico Liam P. Brown e nonostante siano passati cinque anni da quella scelta, Jarlath ancora non riesce a ritrovare la sua serenità. Non è bastato cambiare città, rifugiarsi nel lavoro e ritagliarsi piccoli spiragli di quotidianità, anche quando la ruota sembra tornare a girare per il verso giusto, il destino sembra voler rifermare ogni cosa.
Laetisha è la più piccola dei dieci fratelli Brown e nelle vene scorre sangue che non smentisce la natura vulcanica della sua numerosa famiglia. Un infausto licenziamento la porta a lavorare proprio in uno dei locali di Jarlath Walsh, che conosce da quando è nata.
Purtroppo, però, la ragazza non è a conoscenza che il Jarlath che si ritrova davanti, non è più il cavaliere senza macchia che è convinta di conoscere.

recensione

Non conoscevo Naike Ror fino a quando non ha fatto irruzione nel nostro gruppo di discussione, e credetemi non è passata assolutamente inosservata. Non avevo mai letto nulla di lei e mi sono avvicinata alla lettura di questa particolare autrice con Royle (qui recensione), primo libro della serie R.U.D.E., adorando la storia e il suo stile. Così, quando mi ha proposto di leggere anche questo spin off di cui sopra, ho storto un po’ la bocca, perché non conoscendo le storie dei libri precedenti, mi sono fatta qualche domandina subito tranquillizzata da Naike e vi devo dire che io sono per il team Jarlath. Sì odiatemi pure…ma praticamente ha fatto breccia nel mio cuore.

cover 3

Jarlath è un modello molto famoso a livello internazionale, dopo aver posato per un servizio fotografico indossando solo un paio di mutande, investendo i soldi ricavati da questa fama, in due locali molto trend. Le donne cadono tutte ai suoi piedi, ma Jarlath non riesce a legare e ad instaurare una relazione con nessuna di loro. Lasciato e ferito da quello che lui considerava l’amore della sua vita, Melanie per il suo migliore amico Liam, decide di allontanarsi da tutti cambiando città e contatti sociali, e va a vivere a New York per ricominciare tutto da capo e costruirsi un futuro e cercando con ogni forza di dimenticare il suo amore perduto. I problemi di lavoro però, lo costringono a far ritorno a Londra dove si ritroverà a fare i conti con tutto quello per cui era andato a vivere a New York: i suoi sentimenti per Melanie, la sua amicizia con Liam, la sua carriera da modello. Come se non bastasse, a creare maggior scompiglio nella sua vita, irrompe Laetisha la sorellina minore di Liam, che Jarlath ha visto crescere considerandola sempre come una sorella.

cover 2

Complici una serata ad alto tasso alcolico e un bacio appassionato che prendono alla sprovvista entrambi, qualcosa inizia a cambiare tra di loro. Tish si sente pronta e sicura ad affrontare e accettare i propri sentimenti per Jarlath mentre lui è ancora fermo al suo passato e ancorato ai suoi demoni che non gli permettono di cedere all’amore aprendo il suo cuore. Presto si troveranno a letto insieme in più di una occasione e decidono entrambi che il loro rapporto sarà soltanto basato sul sesso senza complicazioni. Jarlath riesce a essere distante, freddo perché ancora nel suo cuore c’è Melanie. Tish è una ragazza giovane, impulsiva, appassionata, e si ritrova a competere con la cognata e con un mondo a lei completamente sconosciuto, quello di Jarlath.

Anche se alla fine avrei voluto uccidere Naike, il libro mi è molto piaciuto. Sicuramente sono di parte quando dico che adoro il suo stile, sarcastico, pungente, scorrevole, a come riesce a strutturare le storie, sempre prive di cliché, caratterizzate da dialoghi ironici e incastrati alla perfezione, ma lei semplicemente riesce a catturare la mia attenzione sin dalle prime parole. E’ come se creasse una sorta di filo invisibile che arriva dritto alla mia mente ritrovando nelle pagine del libro quello che io volevo leggere esattamente. In questo libro in particolare ho adorato il modo di avvicinarsi e l’innamorarsi di Jarlath e Laetisha. Qui non ho trovato il classico colpo di fulmine che sembra ormai essere presente in gran parte delle storie che leggiamo ultimamente, NO!!!! Naike ce la fa sudare per bene questa storia e non tutto è semplice come potrebbe sembrare. Esatto, cari amici, perché il rapporto tra Jarlath e Laetisha, è burrascoso, infuocato, romantico, freddo, vuoto, scontroso, irriverente, appassionato, complicato con tantissimi alti e bassi che provocano momenti di emozioni e sensazioni contrastanti assurde. Assurde perché mi sono ritrovata a odiare e poi adorare prima l’uno e poi l’altro dei protagonisti e in qualche passaggio a non sapere più che pesci pigliare. Non è normale questa cosa mi sono più volte chiesta!!!! Infatti no!!! Ma come potrebbe essere altrimenti??? E’ quello che io cerco in un libro e Naike ha la capacità di leggere nel mio pensiero come dicevo sopra.

cover 4

Veniamo ai personaggi: ben descritti e caratterizzati, durante tutta la lettura ho assistito a una vera e propria evoluzione sia di Jarlath che di Tish. Jarlath, un uomo fatto e in carriera che all’improvviso si ritrova sull’orlo di un baratro e mettendo da parte il suo orgoglio, chiede aiuto a quello che un tempo era il suo migliore amico. E sulla base anche di questo, che non riesce a lasciarsi andare con Laetisha, rimane frenato anche se l’attrazione è inarrestabile. Jarlath, riuscirà a guardare Tish con altri occhi, quando ormai sembra tutto perduto e quando lei si ripresenta totalmente cambiata. Questo processo di cambiamento di Tish, non coinvolge solo l’aspetto fisico, che la trasforma da una ragazzina bionda con le trecce, con idee confuse in testa, a una giovane donna mora che sa come rapportarsi con gli altri e sicura di seguire la sua strada. Quella di Tish è anche una crescita interiore, che la renderà anche più matura.

Io ho veramente adorato il personaggio di Laetisha, perché? Bè perché è semplicemente vera, semplice, con grande forza interiore e non una che si piange addosso. E mi è molto piaciuto il rapporto tra Jarlath e Liam, che viene messo ben in evidenza facendo capire anche a chi non ha letto i libri precedenti, quale sia stato il loro rapporto di amicizia e la causa della loro rottura. Belli anche i personaggi secondari, che fanno da splendido contorno a tutta la storia, rendendola completa. Inoltre l’ambientazione l’ho trovata molto curata che accoglie nella sua splendida cornice questa storia dei sobborghi di Londra, tra pub, negozietti, esperienze e abitudini di vita vere, e anche la Londra del calcio.

cover 5

E’ una storia sempre in divenire e sapete una cosa? Non voglio dire tanto di più perché la nostra Naike ci regala veramente un finale da urlo, veramente inaspettato, per nulla prevedibile e non voglio assolutamente spoilerare di più…quindi buona lettura amici!!!!

cuorecuorecuorecuoreAssolutamente Colpevole

Baci Librosi, Sara

 

4 thoughts on “Recensione “Everyone Likes Us” di Naike Ror

  1. naike il said:

    Grazieeeee. Recensione bellissima e sappiate che scrivo esclusivamente per i vostri teaser…. Yeah