Recensione “Driven 2. Travolti Dal Sentimento” di K. Bromberg #2 Driven

14813098_10208476331838475_159729075_o

Salve a tutti,

oggi Stella ci parlerà del secondo libro della serie Driven di K. Bromberg, Driven 2. Travolti Dal Sentimento, uscito il 20 Ottobre grazie a Fabbri Editori. Siete pronte a scoprire come si è evoluta la storia tra Colton e Rylee? Seguitemi e lo scopriremo insieme …

Buona lettura :*

trama

51kgOlLnwTL

Titolo: Driven 2. Travolti Dal Sentimento Auore: K. Bromberg Genere: Erotic Romance Editore: Fabbri Editori #2 Driven

Amare Colton è come guidare una Ferrari a fari spenti nella notte. E Rylee lo sa, nel profondo sente che lui non è l’uomo giusto: troppo famoso, troppo bello, troppo fuori controllo. Stargli accanto, infatti, significa vivere secondo folli regole e scendere a compromessi su questioni fondamentali come fedeltà e fiducia. Due parole che non sembrano proprio rientrare nel suo vocabolario. Eppure decide di abbandonarsi alla passione e a quei momenti di feroce desiderio che sono diventati la sua droga. Una droga che è stata persino capace di offuscare il ricordo del suo grande amore Max, scomparso tragicamente. Ma quando un giorno dice l’unica cosa che Colton non avrebbe mai voluto sentire, la rottura è inevitabile e il dolore che le provoca lancinante. A Rylee non resta allora che augurarsi di non incontrarlo mai più. Le loro strade, però, sono destinate a incrociarsi nuovamente…

 

Serie Driven (Anteprima qui)

1. Guidati Dalla Passione 6 Ottobre (Recensione)

2. Driven. Travolti Dal Sentimento 20 Ottobre

3. Driven. Vinti Dall’ Amore 3 Novembre

recensione

Ed eccomi di nuovo qui, cari lettori, a parlarvi di quel travolgente uragano di emozioni che è la storia d’amore tra la bella e combattiva Rylee e il sexy e fragile Colton. Ma dove eravamo rimasti? Avevamo lasciato una Rylee in lacrime che fuggiva dalla casa di Colton, dopo che lui stesso l’ha cacciata in malo modo in seguito ad un tremendo incubo che ha risvegliato i fantasmi del passato. Ora Rylee ha due scelte: andarsene senza voltarsi indietro, o affrontare Colton e fargli capire che non lo abbandonerà e che è abbastanza forte da affrontare i demoni che lo tormentano.

“ Penso che potrei avere davvero una ragione per guarire, per superare le mostruosità che si nascondono in me; forse persino l’abisso nero che ho nel cuore potrebbe imparare ad amare. Lei mi spinge ad andare oltre. Mi rende vulnerabile. Mi consuma. “

Lo spirito combattivo di Rylee insieme al suo cuore le faranno scegliere come sempre di lottare per l’uomo che ama. Colton è sopraffatto dalla forza di Rylee, il suo gesto determinato instilla in lui la paura di spezzarle il cuore, ma ancora di più sente che in lui sta nascendo un sentimento così forte e vero che lo spaventa e lo fa sentire in paradiso allo stesso tempo. Ma rischiare per Rylee vale sempre la pena, poiché lo ha risvegliato da quel torpore in cui aveva scelto di nascondersi per soffocare quel dolore inciso sotto pelle, che lo tormenta fin da quando era solo un bambino innocente. Così, Colton e Rylee cominciano a costruire il loro rapporto speciale, unico e anticonvenzionale, un rapporto fatto di venerazione, grande passione, dolcezza e fragilità.

“Amare Colton è diverso. È molto di più. I sentimenti che mi scatena sono intensi e puri, travolgenti e istintivi. La chimica è focosa, passionale ed esplosiva. Divora ogni mio pensiero. Colton è l’aria di ogni respiro. Il mio domani senza fine. Il mio «per sempre felici e contenti». “

Ma quando la gelosia, l’insicurezza e le passate conquiste di Colton si insinueranno tra loro come serpi velenose, Rylee si trova improvvisamente sull’orlo di un baratro nel quale si sente sprofondare e dal quale le sembra non trovare salvezza. Orgoglio, rabbia e incomprensioni metteranno in seria discussione quel rapporto che con fatica hanno costruito, e il passato di Colton tornerà prepotentemente a galla per tormentarlo ancora.

14632747_10208412477642160_597322278_o-1123

Rylee sembra aver perso qualsiasi speranza nel costruire un futuro con un uomo che non vuole farsi amare e cerca di allontanarsi più che può nonostante il cuore la spinga sempre nella sua direzione e Colton acquisisce una nuova determinazione. All’improvviso i ruoli si rovesciano: Rylee tenta di scappare da un’amore che la consuma, mentre Colton lotta con ogni mezzo e provocazione per farle comprendere quanto lei sia importante, quanto lui abbia bisogno di lei, e quanto quel sentimento che tanto lo spaventa sia vero, profondo e sincero per la prima volta in tutta la sua vita. Colton e Rylee sono in corsa, e non si fermeranno finchè la bandiera a scacchi non sventolerà per loro.

Ebbene si! K . Bromberg ha colpito di nuovo! Ho letteralmente divorato anche questo secondo romanzo senza quasi accorgermene, come se fossi sull’auto da corsa super veloce di Colton! Non c’è stato capitolo in cui non mi sorprendessi. Anche questo romanzo è caratterizzato da domande e insicurezze, ma questa volta c’è molto di più in gioco. I sentimenti vengono finalmente allo scoperto.

14677854_10208412426120872_1216031082_o1

Grazie all’inserimento del POV di Colton si scoprono molti aspetti del suo triste e traumatico passato. E quando dico traumatico , intendo davvero devastante. Vedere un bambino di soli otto anni vivere costantemente nel terrore e nella violenza mi ha angosciata tantissimo, ma mi ha fatto comprendere appieno la sua anima danneggiata e ferita. Il suo essere così distaccato e arrogante non sono altro che uno scudo che lo protegge dal passato e gli impedisce di andare in pezzi. Questo scudo però si disintegra ogni volta che gli occhi viola e il dolce sorriso di Rylee incrociano il suo sguardo. Con i suoi profondi sentimenti per lui, Rylee farà uscire allo scoperto una parte di quell’oscurità che alberga in Colton e che lui ha tenuto dentro di sè per anni, con tutti i pro e i contro della situazione. Sono rimasta sorpresa da come questo secondo capitolo sia riuscito a coinvolgermi più di quanto mi aspettassi; durante la lettura ci sono stati momenti in cui avevo il batticuore per l’intensità che trasudava dalle pagine, altri invece in cui ho provato rabbia e irritazione per la testardaggine e quel maledetto orgoglio che acceca entrambi i nostri protagonisti.  A questo proposito ho trovato che l’autrice si sia un pò dilungata in quella fase del racconto che vede Rylee e Colton distanti, mettendo così in atto un ciclo di situazioni e atteggiamenti un pochino ripetitivi. A un certo punto sarei voluta entrare nel libro e scuotere per le spalle Colton e Rylee, ma l’intervento decisivo dei loro rispettivi migliori amici ha dato quella chiave di svolta che tanto aspettavo. La frizzante Haddie fa aprire gli occhi a una Rylee accecata dal velo rosso della rabbia, e spingendola a chiedersi se ostinarsi a mantenere il suo orgoglio intatto sia davvero più importante dell’amore che le riempie il cuore e l’anima nonostante lei cerchi di sopprimerlo. Il risoluto Beckett spingerà invece Colton a chiarire una volta per tutte le incomprensioni che hanno allontanato Rylee, e a fare in modo che anche lei si renda conto della profondità dei sentimenti di lui. È il caso di dire che sia Haddie che Beckett svolgono il ruolo di veri e propri angeli custodi per questa coppia così turbolenta e passionale.

14699473_10208413177379653_1363242088_o1

Non voglio dilungarmi troppo sul motivo che vede Rylee e Colton allontanarsi perché voglio lasciare  a voi il gusto della scoperta, ma sono sicura che, se avete amato questa storia nel precedente romanzo, vi farà decisamente arrabbiare come me! Ma si sa, le storie a cui alla fine ci affezioniamo ci devono sempre fare un po’ arrabbiare per rimanerci nel cuore! E che dire del finale? Se quello del primo romanzo si è concluso con la tristezza, quello del secondo volume è a dir poco scioccante, e devo ammettere che mi ha lasciato senza parole appena ho finito di leggere l’ultima riga, e il modo in cui è stato scritto mi fa annoverare K. Bromberg tra i maestri del colpo di scena. È pienamente riuscita a coinvolgermi per poi lasciarmi a volerne ancora, a voler sfogliare ancora un’altra pagina per saperne di più.

“ La avvicino a me: ho bisogno di sentire il suo corpo. Il mio cuore sobbalza, salta, cade, rotola, precipita: no, per essere precisi si schianta contro questo sentimento sconosciuto che mi pulsa dentro. “

Mi è piaciuta tantissimo la sua scelta di utilizzare, anche in questo romanzo, dei brani musicali, per altro azzeccatissimi per questa storia, per poter far esprimere in modo diretto ed emotivo ciò che i personaggi provano nel profondo. È un tocco speciale in più che rende questo amore tormentato ancora più intenso e crea una colonna sonora perfetta che completa ed arricchisce il tutto.

Chapeau per questa scrittrice che con la sua scrittura empatica, appassionata e sorprendente ha creato personaggi così recettivi e in costante evoluzione, proprio come piacciono a me!

“«Quella prima notte hai creato una scintilla, Rylee, e fin da allora ogni giorno mi hai concesso la forza di rallentare abbastanza da vedere dentro il caos che ho sempre temuto. Anche quando non volevo farlo, la tua forza pacifica, il fatto di sapere che ci sei, mi spingono a essere un uomo migliore. Dal giorno in cui sei entrata nella mia vita le cose hanno acquistato finalmente definizione, ognuna ha un colore preciso…»”

Consigliandovi assolutamente di immergervi in questa adrenalinica storia d’amore non mi rimane altro che darvi il mio giudizio finale che è:

cuorecuorecuorecuorecuore-e1431760652496 assolutamente colpevole, quasi condannato a vita!

Baci Stella

 

I commenti sono chiusi.